La mia idea tra le venti per cambiare l’Italia del sud!

Sto andando in giro a presentare il mio libro ”Cambiare il sud per cambiare l’Italia” (Apollo edizioni 2014) a dire che lo sviluppo economico e sociale del Sud rappresenta una delle più grandi occasioni di rilancio dell’Italia, oltre che un preciso dovere della nostra Repubblica e di noi tutti italiani. 

Ho quindi particolarmente apprezzato il concorso di idee lanciato da Gianni Pittella (vice presidente vicario del Parlamento Europeo e candidato con il Partito Democratico alle elezioni europee del 25 maggio) denominato ”Venti del Sud” per scegliere 20 idee che possano rilanciare occupazione e sviluppo economico nell’Italia meridionale. 

Vi ho partecipato con 4 idee e sono state accolte tutte, con la possibilità di utilizzare il tempo a mia disposizione per esporne una o accennarle tutte. Il 10 maggio avrò così il piacere e l’onore di condividere con Gianni e con quanti parteciperanno all’evento, questo momento importante della campagna elettorale per le europee del 2014. 

Di seguito la presentazione dell’evento:

VentidelSud

L’evento
Sabato 10 maggio allo Stelle Hotel di Napoli 20 persone del Sud avranno a disposizione 5 minuti a testa per esporre un’idea per rilanciare occupazione e sviluppo economico e far cambiare rotta al nostro Mezzogiorno.

Ti aspettiamo insieme a Gianni Pittella, vice presidente vicario del Parlamento Europeo e candidato con il Partito Democratico alle elezioni europee del 25 maggio, che avrà il compito di raccogliere tutte le idee per proporle a Regioni, Governo e Unione Europea.

Gli interventi
Il modello da seguire è quello degli “elevator pitch”, ovvero il discorso che un imprenditore farebbe ad un investitore se si trovasse per caso con lui in ascensore e avesse al massimo 5 minuti a disposizione per convincerlo a puntare su di lui e sulla sua idea.

Le 20 idee sono state selezionate tra quelle pervenute attraverso questo sito fra il 19 a il 30 aprile.

GianniPittella

Condividi articolo

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *