Ancora forte l’emozione generata dal Palio del Principe 2019, unico per diversi aspetti.

Un palio di primati quello che si è aggiudicato quest’anno il Rione Santa Croce con il cavaliere Claudio Amodio. La manifestazione si è svolta con eccezionali misure di sicurezza, alla presenza per la prima volta del Presidente della Regione Calabria Mario Oliverio accompagnato dall’Assessora regionale alla cultura Maria Francesca Corigliano e dal consigliere regionale delegato all’agricoltura Mauro D’Acri, noncje con gli altri consiglieri regionali Franco Sergio e Gianluca Gallo. La prima volta inoltre che la manifestazione è stata trasmessa in diretta streaming con la tele cronaca a bordo campo. La prima volta, dopo diversi anni, che il gruppo degli sbandieratori si è esibito insieme. Il tutto alla presenza di un animato pubblico e tanti ospiti venuti da fuori, compresi diversi sindaci e amministratori locali.
La manifestazione, che alcuni esponenti politici hanno tentato di boicottare, si è potuta svolgere anche e soprattutto grazie all’impegno dell’Assessora Delegata alla cultura e al Palio Ornella Gallo, che si è prodigata per ottenere tutte le autorizzazioni necessarie per lo svolgimento dell’evento, l’assessore allo sport e spettacolo Pierfrancesco Balestrieri, quello all’Urbanistica Francesco Straface, l’assessorato alla tutela animali Alessia Prezioso, l’assessore alla politiche sociali Graziano Fusaro, la Delegata alle Associazioni Francesca Lucieri, il Delegato Francesco Guido e tutti gli altri colleghi e funzionari comunali interessati. Una manifestazione ideata e organizzata dal Centro Studi Il Palio, a cui l’Amministrazione Comunale conferma la propria gratitudine e il proprio apprezzamento.l, nelle persone di Clara Maiuri, presidente, Rosario Turco, direttore artistico, Lucantonio Turco e Francesco Turco, Gianluigi Russo e Cenzino Paterno.

Condividi articolo

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *