Interrogazione consiliare n. 15: Le attività economiche e produttive in tempo di crisi

fonte immagine: tg24.sky.it
fonte immagine: tg24.sky.it

Al SIG. SINDACO

All’ASSESSORE ALLE ATTIVITA’ ECONOMICHE E PRODUTTIVE

E.P.C. al PRESIDENTE del CONSIGLIO COMUNALE

CITTA’ di BISIGNANO

 

OGGETTO: INTERROGAZIONE SCRITTA A RISPOSTA SCRITTA SU ATTIVITA’ ECONOMICHE E PRODUTTIVE OPERANTI NEL TERRITORIO DI BISIGNANO.

I sottoscritti consiglieri comunali Francesco Lo Giudice e Roberto Cairo, appartenenti al gruppo consiliare Alleanza Democratica,

–          Considerato che gli anni appena trascorsi siano stati anni molto critici per l’economia nazionale, e dunque locale, in cui troppe aziende ed attività produttive hanno chiuso, o stanno per chiudere, i loro esercizi e le attività commerciali. Nel solo anno appena trascorso, tra fallimenti (12mila), liquidazioni (90mila), procedure non fallimentari (2mila) sono state 104 mila le aziende italiane perse. (dati Cerved);

–          Considerato che le difficoltà economiche delle attività produttive hanno ripercussioni sul già inadeguato livello occupazionale, e che spesso conducono a gravi conseguenze sul piano personale e psicologico di lavoratori e datori di lavoro;

–          Considerato ancora il sensibile ridursi dell’affidamento bancario ai titolari delle attività economiche, commerciali e produttive;

–          Considerata la fondamentale importanza che tali attività rivestono sul territorio  – e nello specifico nella nostra Città – nel muovere l’economia quotidiana e permettere un maggiore e diffuso benessere, nelle già troppe difficoltà contestuali;  

–          Considerato lo stato di abbandono in cui versa il centro storico della nostra Città, in cui molte delle attività commerciali risiedono, alcune delle quali rappresentano la storia economica della nostra comunità;

–          Considerato lo stato di abbandono e degrado in cui versa la zona industriale della nostra Città, priva di connessione ad internet, di adeguata illuminazione, di strade e segnaletica appropriate che rendono fatiscente e pericolosi il transito e la viabilità ed in generale scoraggiano gli investimenti economici,  con sempre maggiori chiusure di aziende, e la conseguente collocazione in cassa integrazione o licenziamento delle già poche risorse umane che vi operavano; 

 

 

INTERROGANO LE SS. VV.

 

per sapere se l’Amministrazione comunale ritiene necessario affrontare tale importante problematica, convocando tutti i titolari di attività produttive della nostra Città per capire, attraverso loro stessi, i bisogni e le necessità del momento e concertare con essi eventuali e doverose misure atte a ridurre gli effetti negativi della crisi ed a individuare possibili soluzioni. 

 

In tale contesto i sottoscritti Consiglieri Comunali propongono, così come fatto da altri Enti locali, di istituire un fondo di bilancio per garantire eventuali fideiussioni o addirittura concedere dei mutui limitati restituibili nell’arco di pochi anni.

 

Bisignano, 15 febbraio 2013

                                                                                                                             I consiglieri comunali

                                                       Francesco Lo Giudice                                  Roberto Cairo
                                                   ________________________________   _______________________________

 

Condividi articolo

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *