Interrogazione consiliare n. 31: Casa di Riposo Città di Bisignano

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Al SIG. SINDACO
CITTA’ di BISIGNANO

Al PRESIDENTE

della Bisignano Servizi S.r.l

al DIRIGENTE del II° SETTORE
COMUNE di Bisignano

OGGETTO: INTERROGAZIONE SCRITTA A RISPOSTA SCRITTA SU CASA DI RIPOSO Città di Bisignano.

I sottoscritti Consiglieri comunali Francesco Lo Giudice e Roberto Cairo, appartenenti al gruppo consiliare Alleanza Democratica, in seguito a visita all’interno della Casa di Riposo, hanno riscontrato e avuto conferma che:

– gli operatori di assistenza alla persona, con il contratto di lavoro scaduto, sono sottodimensionati come numero (2 a turno la mattina e 1 solo il pomeriggio) rispetto alle esigenze di assistenza e cura dei pazienti lì residenti (n. 50);

– Considerando che tra gli ospiti della Casa di Riposo vi siano anche persone con disabilità mentali, tale sottodimensionamento di organico degli operatori di assistenza alla persona, mette in condizione gli stessi di venir meno alle loro responsabilità, se è vero com’è vero che ‘’la responsabilità dell’operatore socio-sanitario si deve intendere in un duplice significato: attitudine a essere chiamati a rispondere per errori od omissioni nell’esercizio della propria attività e capacità di rispondere ai bisogni dell’assistito’’, così come recita il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro nella sezione specifica di riferimento.

– I pagamenti ai dipendenti risultano in ritardo di qualche mese;

– I pazienti della casa di riposo lamentano la convivenza con gli ospiti aventi disabilità mentali, poiché questi ultimi, avendo la possibilità di frequentare gli stessi spazi degli altri pazienti, risultano essere elementi di disturbo e soggetti aggressivi nei confronti dei primi, in un misura da compromettere il riposo e a volte l’incolumità degli stessi.

CIO’ CONSIDERATO gli Scriventi INTERROGANO le SS.VV. per sapere

– se e quando si provvederà nel rinnovare il contratto di lavoro agli Operatori di assistenza alla persona, che operano in questa struttura con puntualità e professionalità;

– se e quando si provvederà ad aumentare l’organico del personale volto in maniera specifica all’assistenza alla persona, per evitare i disagi e i rischi di cui sopra, anche e soprattutto considerando che la struttura ha come specifica funzione proprio quella di assistere il riposo dei Suoi utenti e pazienti. Se quindi non sia il caso di rivedere la pianta organica del personale che non ci pare formulata per rispondere efficacemente alle finalità della struttura.
– Se e quando si provvederà al pagamento dei dipendenti tutti, che avanzano retribuzioni da qualche mese.
Certi che interesse delle SS.VV. sia far fronte alle problematiche di cui sopra nell’interesse dei pazienti, degli operatori socio sanitari che Vi lavorano e dell’Istituzione nel Suo complesso, con la stessa gli Scriventi porgono distinti saluti.

Bisignano, lì 01 giugno 2014

I Consiglieri Comunali

Francesco Lo Giudice, Roberto Cairo, Francesco Fucile, Sandro Vilardi, Lucantonio Nicoletti 

Condividi articolo

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *