Interrogazione consiliare n. 32: Istituzione Ufficio Stampa

ufficiostampa

Al Sig. Sindaco facente funzioni
Città di Bisignano
Al Responsabile Settore Sesto
Comune di Bisignano

Oggetto: interrogazione consiliare scritta a risposta scritta su istituzione ufficio stampa

I sottoscritti Consiglieri comunali di opposizione, Francesco Lo Giudice e Roberto Cairo, 

considerato

che in data 18 giugno 2014 la Vostra Giunta deliberava la costituzione di un Ufficio Stampa, ravvisando la necessità dell’Amministrazione comunale di sostituirlo al fine di svolgerlo attività di informazione rivolta ai mezzi di comunicazione di massa e illustrare attività, iniziative, programmi e tematiche di rilevante interesse pubblico e sociale, nonché promuovere l’immagine del comune a livello locale, regionale e nazionale

riconoscendo

l’importanza e la preziosa utilità che un Ufficio per la comunicazione istituzionale può apportare agli Enti locali e in generale a qualsivoglia organizzazione amministrativa

considerato

altresì il momento di seria difficoltà economica e finanziaria che lo stesso Ente Comune sta attraversando da qualche anno a questa parte, per il quale è stato costretto a innalzare in misura spropositata le imposte fiscali e tributarie della Città e ad assistere passivamente al progressivo deterioramento del livello qualitativo quantitativo dei servizi anche essenziali offerti alla cittadinanza, aggravato dal riconoscimentodi una consistente mole di debiti fuori bilancio

preso atto

inoltre che la vigente normativa in materia, precisamente l’art. 7 del D.Lgs n. 165 del 2001 disciplina l’obbligo per le Amministrazioni Pubbliche di conferire incarichi individuali a professionisti esterni se e solo se ha preliminarmente accertato l’impossibilità oggettiva di utilizzare le risorse umane disponibili al suo interno

Considerato ancora

Che l’art. 6 della legge n. 150 del 2000 disciplina che le attività di informazione si realizzano attraverso il portavoce e l’ufficio stampa

Considerato altresì

Che il portavoce – così come recita l’art. 7 della stessa legge n. 150 – è chiamato a coadiuvare l’organo di vertice dell’Amministrazione pubblica con compiti di diretta collaborazione ai fini dei rapporti di carattere politico istituzionale con gli organi di informazione

Preso atto poi

Che lo stesso articolo normativo sancisce che al portavoce è attribuita un’indennità determinata dall’organo di vertice nei limiti delle risorse disponibili appositamente iscritte in bilancio da ciascuna amministrazione per le medesime finalità

Considerato infine

Che a norma dell’art. 9 comma 5 negli uffici stampa l’individuazione e la regolarmente dei profili professionali sono affidate alla contrattazione collettiva nell’ambito di una speciale area di contrattazione, con l’intervento delle organizzazioni rappresentative della categoria di giornalisti che dall’attuazione del presente comma non devono derivare nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica

Tenendo conto

di tutto quanto sopra riportato, i sottoscritti Consiglieri Comunali

Interrogano le SS.VV.

– per sapere quali sono i criteri di nomina del coordinatore dell’Ufficio Stampa e se, – considerato che esso per come recita la citata delibera sarà individuato sulla base di in rapporto fiduciario con l’Amministrazione comunale e individuato ‘’intuito personae’’ dal Sindaco e considerato altresì che il Sindaco sia stato sospeso dalle Sue funzioni per una condanna giudiziaria – non si ritengono venute meno le condizioni di rapporto fiduciario e il principio di intuitu personae di cui è stato deliberato

– Se non era il caso di nominare – alla luce di tutte le premesse fatte – un portavoce individuato nell’organico già disponibile all’interno della struttura organizzata dell’Ente comune anziché e piuttosto che un coordinatore di un ufficio stampa considerati i costi che un’operazione di questo tipo comporta all’Ente stesso.

– Se non sia il caso di annullare la delibera in questione così da sollevare l’Ente da tale costo al momento inopportuno considerate le difficoltà finanziarie anzidette.

Distinti saluti
Bisignano 20 luglio 2014
I Consiglieri Comunali
Francesco Lo Giudice, Roberto Cairo 

Condividi articolo

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *