Giovani amministratori e dirigenti del Pd a sostegno di Franco Laratta segretario provinciale

fl3logopd
La recessione economica e la crisi sociale, che stanno indebolendo sempre più il nostro Paese, stanno penalizzando soprattutto il sud, dove si è concentrato il 70% dei 530.000 posti di lavoro persi in totale. Nella provincia di Cosenza c’è stato, rispetto al 2012, un calo di nuove imprese del 40,3% nel manifatturiero e del 29,6% nel settore delle costruzioni. I comuni, minacciati dal dissesto finanziario e limitati dal patto di stabilità, sono costretti a vessare di sempre più tasse i propri cittadini e ad assistere inermi al peggioramento dei servizi essenziali. I tagli fatti dalle Regioni nella sanità non permettono ormai più la garanzia dei livelli essenziali di assistenza e di cura e hanno privato molte comunità di interi presidi ospedalieri. Le scuole e la qualità del diritto allo studio dei nostri figli sono compromessi da una drastica riduzione degli investimenti. Il tutto si traduce in una vera e propria ‘emergenza dello stato sociale’ e del benessere delle nostre comunità che sono costrette ad accettare la partenza di molti giovani, spesso laureati, e padri di famiglia verso altri territori e comunità del Paese o dell’Europa.
In questo scenario siamo chiamati a impegnarci per fermare il degrado etico ed economico che avanza e avviare una nuova stagione di crescita e prosperità. I partiti sono chiamati a riconnettersi con la società e a garantire un indirizzo politico e una regia alle sinergie sociali e istituzionali. Il Partito Democratico, quale più grande partito riformista d’Italia, è investito della responsabilità di dirigere questa fase di progresso.
Risulta evidente che, dinanzi a queste sfide è necessario eleggere un Segretario provinciale che sappia tenere unito il partito mirando alla coesione delle sue varie anime: riformista, liberale, cattolica, social democratica e laica, in particolar modo tra quella post democristiana e quella post comunista, che ora rischia di spaccare il partito. Un segretario che possa permettere e sappia coniugare l’entusiasmo, l’audacia, l’energia rinnovatrice di chi è giovane e l’esperienza, la saggezza e la competenza di chi giovane non lo è più ma ha avuto, in passato, responsabilità politiche ed amministrative. Che sappia aprire il partito alla società, che conosca i funzionamenti dei sistemi amministrativi, che sia in contatto con dirigenti nazionali del partito, che abbia coraggio di impegno radicale ma moderazione nelle posizioni, che conosca il vasto territorio provinciale, le sue peculiarità e i suoi rappresentanti, dal Pollino alla Sila e dallo Jonio al Tirreno.
Per queste ragioni crediamo che il prossimo Segretario Provinciale del Partito Democratico debba essere, senza se e senza ma, Franco Laratta! Perché Franco Laratta ha una formazione politica di militanza e di governo, proviene dall’area cattolico popolare ma è stato allievo e stretto collaboratore di uno dei migliori amministratori riformisti del passato, Antonio Acri. Ha ricoperto incarichi politici e amministrativi sempre con onore e spirito di servizio e non ha disdegnato, quando necessario, di assumere posizioni inequivocabili, coraggiose e spesso solitarie. Per il suo trascorso di giornalista e saggista è un profondo conoscitore dei calabresi, delle loro condizioni e delle loro aspirazioni. E’ stato uno dei parlamentari calabresi più attivi e più presenti di tutti i tempi. Durante la legislatura ha infatti girato il territorio provinciale e regionale, facendo visita e stilando rapporti di denuncia politica sulle istituzioni più delicate: ospedali e case di cura; carceri e centri di prima accoglienza degli immigrati; zone colpite dal dissesto idrogeologico o dalle calamità naturali. Ha formulato e presentato numerose interrogazioni parlamentari, è stato promotore di diverse proposte di legge, è stato uno strenuo e acuto oppositore del berlusconismo. Contemporaneamente non ha fatto mancare il Suo supporto agli amministratori, ai circoli e ai militanti del partito, portando la loro voce alla Camera dei Deputati e nelle altre sedi istituzionali. Ha fatto parte della Commissione nazionale antimafia e ha preso spesso posizioni coraggiose contro il crimine organizzato. In altre parole, un esponente della ‘politica sostenibile’, quella che mira a soddisfare i bisogni contemporanei senza compromettere in alcun modo quelli delle generazioni future. Nonostante ciò, il Partito non lo ha messo in condizione utile per essere rieletto in Parlamento, insinuando un pericoloso dubbio tra noi militanti, secondo il quale per continuare ad avere ruoli di responsabilità essere laboriosi e leali non sia sufficiente. Un partito che si rispetti deve invece fare gioco di squadra, valorizzare chi si impegna con passione e competenza e supportare con generosità le risorse umane che si espongono nell’interesse di tutti.
In virtù di quanto detto, considerando altresì la necessità di un Partito Democratico più unito, più moderno e più giusto, e considerando infine il ruolo da protagonista che le province e le regioni del Mezzogiorno sono chiamate ad assolvere per il rilancio complessivo del Paese, riteniamo che Franco Laratta meriti di essere eletto Segretario provinciale, per dare seguito con Lui, tutti assieme, a quella rivoluzione democratica di cui i nostri territori hanno urgente bisogno!

Cosenza, lì 25 ottobre 2013

FRANCESCO LO GIUDICE (Capogruppo consiliare Pd Bisignano)
EUGENIO DE GATTIS (Capogruppo consiliare Pd Lattarico)
MATTEO SALFI (Consigliere comunale Pietrafitta)
VINCENZO PUGLIANO (Consigliere comunale Amantea)
ANTONIO NICOLETTI (Consigliere comun. S.Giovanni in Fiore)
MARCO AMBROGIO (Vice capogruppo consiliare Pd Cosenza)
STEFANO BORRELLI (Assessore comunale Piane Crati)
DOMENICO MANCUSO (Capogruppo consiliare PD Panettieri)
FRANCESCO GERUNDINO (Presidente GD Cosenza)
FRANCESCO ALIMENA (Segretario GD Cosenza)
SIMONE SCARCELLI (Segretario GD Pietrafitta)
DAVIDE LAURIA (Segretario GD Montalto)
MIMMO MIDDONNO (Segretario GD Cassano)
GIUSEPPE ARCANGELO (Segretario GD Pietrapaola)
GIUSEPPE CERVAROLO (Comitato Pro Renzi Torano)
ALESSANDRO PORCO (Comitato Pro Renzi Aprigliano)
FELICE D’ALESSANDRO (Sindaco Rovito) 
BIAGIO IAQUINTA (Capogruppo consiliare Pd Crosia) 
CLAUDIO BRUNO (Segretario GD Fiumefreddo)
ANTONIO MICCIULLO (Capogruppo consiliare Pd Rossano)
DOMENICO SALATINO (Segretario GD Rossano)
ANTONIO MANDATO (Segretario Pd Roggiano)
GIUSEPPE RIZZO (Sindaco di Cerzeto) 
FABRIZIO GRILLO (Sindaco di Cropalati) 
AMEDEO MUOIO (Segretario GD  Amantea)
CESARE LOIZZO (Assessore comunale Rende)
FRANCESCO CRESCENTE (Vice Segretario PD Castrovillari)
ARMANDO GAROFALO (Consigliere comunale Castrovillari)
VINCENZO ROSSI (Dirigente PD Verbicaro)
SALVATORE PAPA (Segretario PD Verbicaro)
FRANCESCO MACRI’ (Segretario PD S. Cosmo Albanese)

…..

Condividi articolo

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *